Questo post è stato aggiornato il

Chiusi in casa con un bambino tutto il giorno. Oppure con due bambini che invece di giocare insieme litigano? Non è facile! Scegli uno dei giochi da fare in due a casa che ti proponiamo e il pomeriggio passerà più in fretta!

Intrattenere un bambino da solo talvolta può essere difficile, specie se figlio unico. Ma non solo: tutti i bambini, anche quelli più indipendenti e abituati a “fare da soli”, durante queste lunghe giornate in casa possono avere voglia di un po’ di compagnia e di un’attività condivisa. Quello è il momento in cui ci si deve trasformare in compagni di giochi divertenti e fantasiosi.

Come sai se frequenti un po’ il nostro blog, noi ci occupiamo spesso di giochi: attività divertenti da fare in casa con i bambini, come scegliere giochi a seconda dell’età, e anche giocare con gli oggetti di casa. Questo perché davvero il gioco è il lavoro del bambino, come diceva Maria Montessori.

Quindi ecco alcuni giochi adatti a partire dai due anni, elencati in ordine di complessità crescente. Per i piccolissimi ti consigliamo i nostri post sui giochi per neonati (fino ai 12 mesi) e le attività per bambini di 1 e 2 anni.  

Batti le manine (con filastrocche)

In due, uno  davanti all’altro, si battono le mani: sinistra contro destra, destra contro sinistra, le due mani di ciascun giocatore fra loro e poi entrambe con quelle dell’altro. Ideale per sviluppare la coordinazione e, se ci abbina anche una filastrocca per bambini, la memoria e il linguaggio. Per bambini più grandicelli il gioco può complicarsi fino a diventare una vera e propria filastrocca con coreografia!

giochi da fare in due a casa manine

Lo specchio

Fai una smorfia, una faccia buffa e chiedi al bambino di imitarti. Poi si cambia il turno, e tocca a lui o a lei fare le boccacce e a te “fare da specchio”. giochi da fare in due a casa specchio

A chi ride prima

Gioco classicissimo, fatto da generazioni di bambini di tutte le età. Incredibile quanto faccia ridere essere obbligati a stare seri!

Gioco del silenzio

Anche questo è uno dei più antichi e diffusi giochi da fare in due a casa, tra l’altro utilissimo dopo un gioco più fisico, per riposarsi un po’. Perde chi apre bocca per primo, il che succede appena ci si distrae un attimo e, provare per credere, i genitori perdono più spesso dei bambini!

Morra cinese

Gioco di mano popolarissimo in tutto il mondo, con vari nomi. In Italia lo si chiama Morra cinese o Carta-Forbice-Sasso. La cosa più divertente quando si gioca con i bambini più piccoli è che: a) barano aspettando che l’altro giocatore si esprima per primo; b) adducono fantasiose motivazioni per rifiutare le regole stabilite (la carta incarta la forbice quindi vince carta). In ogni caso, divertente.

Domino

L’obiettivo del gioco è costruire una catena di tesserine, accostando quelle di uguale valore (i punti per i giocatori più grandini) o che riportano le stesse figure (versione per i giocatori più piccoli). Gioco divertente e ottima idea regalo per bambini. Puoi realizzarlo anche con carta, forbici e un pennarello.

Bim bum bale giù (anche detto Pari o dispari)

Prima di ogni giro, ognuno scommette sul pari o sul dispari. Poi, mentre si dice Bim-Bu-Bale-Giù le mani oscillano da sinistra a destra, al giù ciascun giocatore le apre indicando con le dita un numero pari o dispari. Si fa la somma e vince il giocatore che aveva scommesso su pari se la somma ha dato un numero pari, sul dispari nel caso opposto. Gioco adatto a bambini già in grado di fare semplici conti, quindi dalla seconda elementare in poi. (Il bambino mostra interesse per i conti e la matematica? Proponigli  uno dei nostri giochi per imparare a contare!)

Giochi da fare in due a casa per ragazzi

Ora passiamo ai giochi da fare in due a casa con ragazzi più grandi. Ops, forse non proprio ragazzi ma di sicuro ragazzini delle ultime classi delle elementari e le prime delle medie: dagli 8 ai 12 anni, quindi.

Nomi cose e città

Non dirmi che non conosci questo gioco, di cui esistono varianti infinite, regolarmente inventate dai giocatori secondo  i loro punti di forza (nomi di calciatori, animali, colori e via dicendo). Se opportunamente personalizzato, appunto, riscuote sempre un ottimo successo.

Battaglia navale

Gran bel gioco da fare in due in casa: servono solo carta a quadretti e matita, anche se ne sono state realizzate versioni realistiche, con navi di plastica, e versioni elettroniche. L’area di gioco è un quadrato formato da dieci quadretti per ciascun lato. Ogni quadretto  è identificato dall’incrocio di lettere (in alto) e numeri (in colonna a sinistra). Al suo interno ogni giocatore posiziona le differenti navi, che sono di grandezze diverse: da due, tre, quattro, fino a cinque quadretti. Poi si inizia: A7, H7, I2… se il quadrato nominato è occupato da un pezzo di nave il giocatore segna una X e comunica al suo avversario che ha centrato il bersaglio. Ogni giocatore quindi all’inizio comincerà un po’ caso ma una volta fatto centro saprà orientarsi fino all’obiettivo finale: distruggere la flotta avversaria.


Se stai cercando lavoro come baby sitter, registrati a Sitly. È gratis!

Per cominciare subito a cercare lavoro, scarica la App di Sitly sul tuo telefono o sul tuo tablet!

rTovare una baby sitter con la app di Sitly, è facile. Guarda questo video:


Tris

Lo schema di gioco è formato da nove caselle, tre per tre : obiettivo è formare un’infilata di simboli in orizzontale, verticale o trasversale. C’è chi attacca e chi si difende, chi pretende di avere grandi strategie e chi ci prova!  Se ti vuoi esercitare, c’è anche una versione on-line gratuita: prova a digitare “tris gioco” su  google!

Forza quattro

Un gioco di allineamento che è un po’ la versione grande e commerciale del tris. Qui la fila di pedine allineate deve essere di quattro e si gioca su una griglia 6 x 7. Molto divertente, Forza 4  è una buona idea regalo per un bambino 7, 8 anni che farà divertire parecchio anche te.

Scopa

Gioco di carte tradizionale italiano,  il re dei giochi da fare in due. La Scopa è già un gioco adatto a un bambino di 6 anni. Andando un po’ avanti con l’età, dagli 8 anni, si può passare anche alla briscola!

Dama

Come gli Scacchi, che seguono nella nostra lista, la Dama è un gioco per bambini di 8 -10 anni, età in cui si è maggiormente in grado di comprendere le regole, di rispettarle e di anticipare le mosse dell’avversario.  La Dama è il trionfo della tradizione contro lo strapotere dei videogiochi (a meno che non ci si voglia giocare on line, ma qui parliamo di giochi da fare in due a casa). E se non hai la scacchiera in casa, puoi realizzala con cartoncino, righello e matita.

Scacchi

Il gioco per insegnare ai bambini a pensare in maniera strategica. Non è semplicissimo, per la verità; ma sarai sorpresa di scoprire quanto possa entusiasmare i ragazzi. Se vuoi un aiuto, cerca on line delle guide su come insegnare gli  scacchi ai bambini.

giochi da fare in due a casa scacchi

Gioco dell’elastico

O gioco dello spago,  o  “Ripiglino”. Hai capito di che cosa parlo? Di quel gioco che si fa con pezzo di spago annodato o un elastico, intrecciandolo fra le dita secondo schemi prefissati. Se ti serve un ripasso, la cosa migliore è cercare su YouTube Ripiglino oppure String game: vedrai che ti tornerà  tutto alla mente!

 

giochi da fare in due a casa bog boggle

Indovina l’animale

Il gioco tipico da fare in macchina o in aereo quando sei in viaggio con i bambini. Uno dei giocatori pensa un animale e l’altro giocatore deve indovinare sulla base di domande a cui si possa rispondere solo sì o no. Per esempio: È un mammifero? Sa volare? Ha le orecchie grandi? Ovviamente il gioco può essere personalizzato a seconda degli  interessi comuni. Una serie tv, sport e così via.

I giochi da fare in due sono moltissimi, di sicuro molti pù di quelli che abbiamo elencato qui. Tu sai suggerircene qualcuno?