(Last Updated On: 19/01/2019)

Devi tornare al lavoro, ti serve un aiuto ma non sai a chi chiedere? Che ne dici di trovare una baby sitter online? Da qualche anno in Rete esistono siti che mettono in contatto baby sitter e famiglie. Un nuovo canale che sostitusce il tradizionale passaparola o il bigliettino sulla bacheca del supermercato. Ma come funziona?

Certo, se la baby sitter fidata della tua migliore amica ha tre pomeriggi liberi, esattamente quelli che servirebbero a te perché hai il turno più lungo al lavoro, non ci sono problemi. Vai, chiama.  Nessun bisogno di cercare una baby sitter  attraverso canali diversi. Ma se, invece, vivi lontano da casa, nessuna nonna o zia si vede all’orizzonte e soprattutto hai ancora nessuna relazione “fidata”, non ti rimane che trovare una baby sitter online. Sembra strano? Eppure affidiamo le nostre vacanze ad AirBnb, i nostri trasporti ad Uber o BlaBlaCar, facciamo più shopping virtuale che giri per vetrine. Certo, se parliamo dei nostri figli è un’altra cosa. Ma questo non vuol dire che non possiamo fidarci.

Trovare una baby sitter online: i vantaggi

Una volta era il passaparola. Poi il biglietto attaccato alla bacheca del supermercato e o del pediatra. Oppure, gli annunci sui giornali prima di carta dopo on-line: ragazza laureata cerca lavoro come baby sitter nella zona di Milano Fiera. Da qualche anno a questa parte, i siti di baby sitter. Cioè piattaforme che permettono alle famiglie di trovare la baby sitter on line. E alle baby sitter di presentarsi al meglio.

Ora, non tutti i portali di baby sitting funzionano allo stesso modo. Ce ne sono alcuni che certificano i profili. Altri che gestiscono tutta la transazione, pagamento compreso. Altri che raccolgono, organizzano, sistematizzano per categorie i profili delle famiglie e delle baby sitter in modo che possa crearsi l’ “accoppiata perfetta”. 

Sitly Italia, per esempio, funziona esattamente così. Ha un database talmente grande da permetterti di scegliere il profilo più adatto per te fra centinaia. Naturalmente, il vantaggio è che puoi:

  • disporre di una scelta più vasta rispetto a qualsiasi bacheca o passaparola
  • fare tutto comodamente a casa o in una pausa del lavoro
  • selezionare i profili delle baby sittr in base alla vicinanza a casa tua
  • scegliere le baby sitterr che soddisfano le tue esigenze in materia di orari, disponibilità, esperienze pregresse, referenze.

trovare una baby sitter online

Infine, un altro vantaggio, impagabile quando si è una mamma che va sempre di fretta: la possibilità di contattare  le baby sitter in modo facile e veloce, con un clic dal proprio telefono. Guarda infatti come funziona la app di Sitly:


Scarica la App di Sitly sul tuo telefono o sul tuo tablet e comincia a cercare la tua baby sitter. È gratis!

Trovare una baby sitter online: gli svantaggi

Certamente, i siti per trovare una baby sitter online non risolvono tutti i problemi. In primo luogo, non ti esentano dal lavoro più grande. Scegliere la persona più adatta a per prendersi cura del tuo bambino. (Ma un foglietto sulla bacheca di un negozio ti dà maggiori garanzie, in questo?).

I profili sono più o meno completi, e i gestori dei siti certo si preoccupano di non ospitare contenuti inappropriati o profili falsi. Ma la scelta in ultima analisi rimane nelle tue mani. Nessuno può garantire per nessuno, e tu devi accertarti delle caratteristiche e dell’affidabilità della persona con cui entri in contatto. Insomma, immagina i siti di baby sitter come dei fornitori di indirizzi e di numeri di telefono molto efficienti. Ma il capo dell’ “ufficio risorse umane” della tua famiglia resti tu. E il sito di baby sitter  è solo il primo passo di un iter di selezione che nessuno può gestire al tuo posto.

Scegliere online  la baby sitter perfetta in 5 step

1. Seleziona i profili adatti

Prima di cominciare la ricerca, fai una lista delle cose che ti servono: quali compiti e mansioni della baby sitter ti aspetti (deve saper guidare, mettere le lavatrici o aiutarti nella spesa?); quali giorni e in quali orari ti serve un aiuto; quale tipo di formazione della baby sitter preferisci; quanti anni di esperienza, ecc. Poi imposta tuti i parametri di ricerca e comincia. 

2. Contatta le baby sitter che ti sembrano più promettenti

I siti come Sitly ti permettono di fare la tua ricerca e di ottenere i profili delle baby sitter dopo esserti registrato.


Registrarsi a Sitly è gratis. Iscriviti e comincia subito a cercare la baby sitter che fa per te!


Per inviare messaggi diretti alle baby sitter dovrai sottoscrivere un abbonamento (che è l’unico costo che ti troverai a sostenere), mentre potrai rispondere gratuitamente ai messaggi che riceverai.

3. Fissa un colloquio

Questa è una tappa imprescindibile. Invita la baby sitter a casa tua, falle conoscere il bambino e osserva le sue reazioni, imposta un colloquio franco dove le aspettative di tutti siano messe in chiaro. Il tuo colloquio con la baby sitter deve essere impostato al meglio, e tu devi farle le domande giuste.

4. Definisci gli accordi economici e contrattuali

Il compenso della baby sitter deve essere concordato con lei in ogni aspetto (tariffa oraria, straordinari, rimborsi, extra ecc.) prima di iniziare qualsiasi rapporto di collaborazione. Allo stesso modo devi discutere con lei la migliore forma contrattuale per metterla in regola. Se ti serve una mano per districarti fra regole, norme e burocrazia, dai un’occhiata a questi post:

5. Fai un periodo di prova

Ogni contratto prevede un periodo di prova, che serve a te e alla baby stter per verificare le compatibilità e iniziare al meglio una collaborazione. Per prima cosa, condividi le informazioni con la baby sitter, mettila a conoscenza delle abitudini del bambino, delle regole della casa, degli orari.

Poi prenditi il tempo e la tranquillità mentale di abituare il bambino alla baby sitter, per gradi e con le attenzioni necessarie. Cerca di trovare un equilibrio al lavoro, fatti aiutare dai nonni o dal papà a gestire la tua presenza in casa. Come capire se la baby sitter è brava? Un po’ la devi senz’altro guardare mentre lavora, non c’è altro modo.

Tutto a posto? Rilassati: hai appena trovato a baby sitter per tuo figlio. Qualcosa è andato storto, non ti senti sicura al 100%? Non c’è problema, riparti dal punto 1. Trovare una baby sitter online è più facile!